Palmolive: il benessere comincia dal mattino

Ci sono molti modi di prendersi cura di sé: alcuni costano tanto e sono complicati, altri richiedono fatica e altri ancora, miracolosamente, non sono né faticosi né cari.  A volte basta davvero poco per aggiungere alle nostre giornate quel pizzico di benessere che può farci sentire più belle o, semplicemente, in armonia con il nostro corpo. Per esempio, può bastare un bagno caldo o una rapida doccia, purché si usino i prodotti giusti! 😉

Qualche settimana fa Palmolive mi ha invitata a testare sei nuovi bagnoschiuma e docciaschiuma delle nuove linee Aromatherapy e Thermal più una fragrante e dolcissima sorpresa, il bagnoschiuma Nutriente. Quella che leggete è la mia esperienza con i prodotti. 🙂

Palmolive Mineral Massage

Partiamo da un prodotto che ho trovato utilissimo, vista la mia fissazione per lo scrub: Palmolive Mineral Massage della linea Thermal. Come sapete, cerco di esfoliare la mia pelle (specialmente le gambe) almeno due/tre volte a settimana e cerco di farlo con un intruglio fatto in casa. Solo che una volta devo studiare per un esame a ritmi folli, un’altra volta devo prepararmi di fretta perché il mio ragazzo non mi aspetta… insomma è veramente difficile mantenere il ritmo preparando lo scrub con le mie manine! In questo senso Palmolive mi ha fatto un regalo molto, molto gradito, perché con questo bagnoschiuma ai sali del Mar Morto posso dedicarmi allo scrub sotto la doccia anche quando ho i minuti contati!

Absolute Relax della linea Aromatherapy

Il secondo prodotto appartiene invece alla linea Aromatherapy e si chiama Absolute Relax. Composto di olio essenziale di Ylang Ylang ed estratto di Iris, non ha questo nome per puro caso: l’aroma distensivo è capace di cancellare lo stress di un’intera giornata. Io l’ho usato ieri sera dopo un’estenuante pomeriggio di lavoro che, a sua volta, aveva seguito una noiosa mattinata all’università: dopo il bagno caldo sono tornata in pace col mondo.

Palmolive Aromatherapy Sensual

E se invece della pace cercate un po’ di brio… magari col vostro principe azzurro, Sensual, sempre della linea Aromatherapy, è la proposta di Palmolive. Non so se il nome esplicito mantenga le promesse, perché non ho ancora avuto il tempo di metterlo alla prova, ma di certo il profumo del bagnoschiuma in questione, alla Rosa del Marocco, e il colore rosso passione, promettono davvero bene.

Certo è che il momento della giornata in cui si ha più bisogno di una sferzata di acqua fresca è il mattino e qui la proposta Palmolive è duplice: un risveglio fresco e profumato agli agrumi con Morning Tonic, oppure un risveglio all’insegna della salute con i principi delle acque termali contenuti in Thermal Fresh.


Palmolive Thermal Fresh
Palmolive Morning Tonic

Palmolive Nutriente

Io però la mattina ho bisogno di tante coccole per convincere il mio corpo a lasciare le braccia di Morfeo: per questo il mio preferito è il dolcissimo Nutriente all’olio di mandorle ed essenza di vaniglia… due dei miei aromi preferiti di sempre! 🙂 Tra l’altro, avendo una composizione ricca di olii essenziali, questo bagnoschiuma è particolarmente indicato per le pelli secche, perché idrata e ammorbidisce il corpo quanto una buona crema idratante.

Articolo sponsorizzato

Annunci

Ma le gambe… a me piacciono di più! – Consigli per far durare la ceretta

Leggendo Glamour la mia attenzione è stata catturata da un servizio che conteneva i consigli per far durare di più i trattamenti di bellezza (e quindi risparmiare!). In particolare, per rallentare la crescita dei peli dopo una ceretta: una vera croce per molte donne! 🙂

Ed ecco la ricettina da seguire:

Subito dopo la ceretta

Per tre giorni occorre usare una crema a base di acido salicilico (una sostanza presente anche in molti prodotti contro l’acne). Pare che indebolisca i peli, agendo direttamente sulla cheratina, che è la sostanza di cui sono composti. Ne ho trovata una di Bottega Verde che si chiama appunto Epil-Stop: sembra perfetta perché è anche una crema lenitiva… e soprattutto subito dopo la cera le mie gambe ne hanno molto bisogno!

Epil-Stop di Bottega Verde

Durante tutto il mese

Parole chiave: esfoliare e idratare. Due/tre volte a settimana è consigliato lo scrub, qui trovate una ricettina per farlo in casa, ma sono numerosissimi i prodotti che potrete trovare quando vi manca il tempo. Inutile dire che dovreste idratare la pelle ogni giorno con una crema o, ancor meglio, con un olio naturale.

Tutti i giorni

Segnatevelo: perché questo è veramente il tocco da maestro!

Ogni sera, priam di andare a letto tamponate per un minuto le gambe con il ghiaccio. Brrrr… ma si sa che per imbellire bisogna soffrire! 😉 A cosa serve? Il freddo è vasorestrittore quindi aiuta a rallentare la crescita dei peli. Inoltre per chi ne avesse bisogno è anche un buon consiglio per rassodare la pelle… cosa che non guasta mai!

La collana-lana…

Secondo esperimento con i nastrini….perle cerate,perle di plastica  lana,lenza da pesca,un bel nastrino blu, mescoliamo tutto insieme ed ecco qui il risultato…carnino no??

E tu che dolce sei?

Sono a dieta, quindi un fisiologico bisogno di zuccheri mi porta ad aumentare il livello glicemico delle mie creazioni. Sto riempendo la casa di torte, liquirizie, caramelle, ciambelle, biscotti… tutti, rigorosamente, di fimo! Sono collane, bracciali, ciondoli e tantissimi orecchini.

E così… sperando che vi piacciano e vi venga voglia di “assaggiarne” qualcuno, posto qui alcuni orecchini, ciascuno dedicato, come suggerisce il titolo a un tipo di ragazza.

Eterne bambine

Quelle che guardano e riguardano i cartoni animati alla tv, che sognano la fiaba, si commuovono a ogni nuovo film Pixar, ma ogni tanto “trasgrediscono” e si vanno a fare due risate con Shrek. Bimbe… che ne direste di portare sempre con voi due piccoli omini di Panpepato proprio come quelli dell’orco verde?

 

Orecchini a forma di omini di Panpepato (materiali: fimo/cernit, monachelle in nichel e gancetti in argento)

Dark Lady

Per le ragazze tenebrose, che hanno gli armadi all-black (manco fossero giocatori di rugby) e non si concedono nemmeno uno spruzzo di coloe, ma nonostante l’apparenza austera sono giocherellone e brillanti. Gotichette… che ne direste di due belle liquirizie?

 

Orecchini a forma di liquirizia (materiali: fimo/cernit, monachelle in nichel e gancetti in argento)

Lolite

Per le ragazze che sanno come far perdere la testa ai maschi: look da bimba sbarazzina, atteggiamento lascivo e… fama da pornodiva. L’accessorio che vi manca? Un lecca lecca e se in bocca ne avete già uno, come la famosa protagonista del film di Kubrick, potreste farne penzolare altri due dalle orecchie, che ne dite?

 

Orecchini a forma di lecca lecca (materiali: fimo/cernit, legno e monachelle in nichel e gancetti in argento)

Donne di sostanza

Pochi fronzoli, dritte al punto e alle cose importanti della vita: come mangiare qualcosa di goloso! 😀 Ogni tanto, però, un po’ di vanità ci sta per tutte… e quindi eccovi accontentate con due sostanziose fette di torta.

 

Orecchini a forma di fette di torta (materiali: fimo/cernit+ metallo)

Vi ricordo che per potete contattarmi qui, oppure via e-mail all’indirizzo sweetsandsugar.blog@gmail.com oppure su Facebook.

Les Savons d’Ysandre: saponi francesi al latte di giumenta

Una complicata rete di conoscenze personali (i famosi sei gradi di separazione) mi ha dato l’opportunità di provare i saponi artigianali fatti con latte di giumenta Les Savons d’Ysandre. Prodotti biologici realizzati in Francia dall’amica della figlia della capa dell’amica di mia sorella. Ho provato il sapone ai fiori d’arancio, un profumo che io adoro perché mi ricorda le ricette profumate che mia madre preparava quando ero piccola. 🙂

Eccolo qua:

 

Fleur d'oranger

La forma è molto minimalista, il profumo delicato e non secca le mani… cosa chiedere di più?

« Older entries